In bicicletta sulla circonvallazione «È vietato, ma nessuno interviene»
La foto dei ciclisti in circonvallazione

In bicicletta sulla circonvallazione
«È vietato, ma nessuno interviene»

In bicicletta, per giunta nemmeno in fila indiana, sulla circonvallazione che da Pontesecco porta al Monterosso. La foto è stata postata martedì mattina su Facebook da un cittadino bergamasco che si è lasciato scappare anche qualche insulto.

Nello scatto si vede una squadra ciclistica impegnata in un allenamento proprio sulla circonvallazione, tratto di strada riservato solo alle auto. Ogni giorno i ciclisti, amatoriali e appartenenti a squadre, percorrono il tragitto per evitare il pericoloso traffico di via Ruggeri da Stabello e via Baioni. Lo stesso problema si ripropone anche sulla tangenziale Sud, tra Dalmine e Treviolo, e a volte anche sull’asse interurbano. «Vero i ciclisti in circonvallazione sono un grosso rischio – scrive Franco - anche perché non rispettano le norme di viabilità stando affiancati e non in fila indiana. Pensano di avere ragione loro».

Voi cosa ne pensate? E’ giusto che i ciclisti possano percorrere queste strade oppure è giusto il divieto?


© RIPRODUZIONE RISERVATA