In tre derubano un’anziana in centro Un cittadino li vede, arrestati dalla polizia

In tre derubano un’anziana in centro
Un cittadino li vede, arrestati dalla polizia

Tre rom hanno derubato una signora anziana con problemi di salute, a Bergamo, ma un cittadino li ha notati e inseguiti, chiamando anche la polizia che è riuscita a bloccarli ed arrestarli.

Mercoledì mattina 27 settembre le volanti della Questura di Bergamo hanno arrestato tre cittadini di etnia rom che avevano derubato una persona anziana con gravi problemi di deambulazione. A favorire l’arresto un bergamasco che ha assistito alla scena e ha chiamato il 112, seguendoli subito dopo il furto in attesa dell’intervento delle forze dell’ordine.

Il fatto è avvenuto intorno alle 12,15 in via dei Carrozzai, in centro a Bergamo. Tre gli autori del furto che si è svolto con questa tecnica. La donna, H.R., ha fatto finta di avere un neonato tra le braccia e intanto ha chiesto l’elemosina all’anziana signora, mentre il suo complice, H.M., ha aperto la borsa alla donna prelevandole il portafoglio. Con loro un terzo uomo, H.B., che faceva il palo controllando la strada. Tutti e tre i rom sono legati tra loro da vincoli di parentela.

Importantissimo il ruolo del cittadino che ha notato la scena e segnalato alle forze dell’ordine il furto. Da qui l’arrivo della polizia che ha fermato i tre nei pressi del centro fisiatrico situato nella stessa via dei Carrozzai. «La Questura di Bergamo rivolge il suo ringraziamento al volenteroso cittadino che, grazie ad un altissimo senso civico e con sprezzo del pericolo si è attivato seguendo gli autori del furto contattando immediatamente la Polizia di Stato» scrivono dalla polizia di Bergamo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA