In viaggio per il ponte? Attenti alle code Il bel tempo invoglia,ma domenica cambia

In viaggio per il ponte? Attenti alle code
Il bel tempo invoglia,ma domenica cambia

Dopo le prime code per raggiungere le mete di vacanza di questo lungo ponte del 2 giugno, tutto il weekend sarà all’insegna del traffico. Complice il bel tempo, con un avvertimento: da domenica il tempo cambierà.

Saranno giorni di fuoco per le strade bergamasche. Già nel pomeriggio di giovedì sono iniziate le prime code per raggiungere le località di mare e montagna scelte per il ponte del 2 giugno. Affollato l’aeroporto di Orio al Serio, anche il treno è stato scelto per raggiungere le mete di vacanza.

E per venerdì, sabato e domenica le strade della provincia si riempiranno di chi desidera anche solo fare una gita fuori porta. Si attende il pienone in Città Alta, si prevede traffico verso le nostre valli, complice il bel tempo. Fino a domenica, infatti, il caldo ci farà compagnia con i primi cambiamenti dalla mattinata.

La prima ondata di caldo della stagione sarà spazzata via infatti alla fine del weekend da un impulso instabile atlantico che attraverserà buona parte d’Europa e porterà un deciso peggioramento anche sul Nord Italia tra domenica e lunedì. Domenica infatti la giornata sarà decisamente più instabile fin dal mattino sui settori alpini, prealpini e sulle alte pianure del Nord Ovest con piogge e temporali già piuttosto diffusi e un primo calo delle temperature. In pianura comunque durante il giorno non mancheranno occhiate di sole ma verso sera è atteso un passaggio temporalesco su buona parte della Valpadana centro-occidentale, specialmente sui settori di alta pianura.

Sarà probabilmente lunedì la giornata peggiore per le regioni settentrionali. Sono attese infatti molte nubi, piogge e temporali diffusi su gran parte delle regioni, con fenomeni anche abbondanti e localmente intensi. La calura si smorzerà un po’ ovunque all’inizio della prossima settimana e le temperature torneranno su valori più consoni alla media del periodo o anche lievemente inferiori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA