Insegnare nella scuola dell’ospedale Al via il corso per volontari
Giulia Gabrieli

Insegnare nella scuola dell’ospedale
Al via il corso per volontari

Un progetto educativo che fa del bene. Al via il reclutamento di volontari per il servizio della scuola estiva in ospedale, nata nell’estate 2013 al Papa Giovanni di Bergamo. Ci si può iscrivere entro il 13 gennaio.

A organizzare l’attività è l’associazione ConGiulia Onlus, costituita dai genitori – Antonio e Sara – e da alcuni familiari e amici, nata pochi mesi dopo la morte di Giulia Gabrieli, una ragazza bergamasca morta nel 2011 a causa di un sarcoma.

I progetti dell’Associazione sono rivolti in modo particolare ai giovani e ai bambini malati, con un’attenzione speciale alla realtà della Scuola in Pigiama dell’Ospedale, ma non solo. Ora hanno preso forma le prime iniziative, a cui stanno seguendo altri progetti ancora «in cantiere» a favore della Pediatria o in collaborazione con le scuole del territorio.

Gli obiettivi della scuola estiva e il calendario del corso di formazione per i servizi di segreteria e primo contatto con le famiglie (per cui non è necessario essere docenti), docenza e servizio di day service si trovano sul sito http://www.congiulia.com/scuola-estiva-in-ospedale-2018.

La scadenza per l’iscrizione al servizio di volontariato e al relativo corso di formazione è sabato 13 gennaio 2018, il link all’iscrizione si trova nel sito dell’Associazione www.congiulia.com

Possono partecipare persone maggiorenni che potranno svolgere il servizio di segreteria, che si compone di visite quotidiane nelle camere dei ragazzi, restituzione ai docenti tramite un registro scolastico e gestione degli aspetti organizzativi dell’attività. Inoltre possono aderire al progetto docenti di ogni ordine e grado per la didattica in ospedale con i bambini e i ragazzi degenti. A coloro che desiderano prestare servizio volontario all’interno di questo progetto, viene offerto un corso di formazione per permettere l’inserimento nella delicata realtà ospedaliera e il corretto approccio con i bambini e i ragazzi degenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA