Investita in bici in Città Alta Muore una ragazza di 22 anni
La bici elettrica sulla quale viaggiava la ventiduenne investita

Investita in bici in Città Alta
Muore una ragazza di 22 anni

È successo nella notte di Natale in via Tre Armi. La vittima si chiamava Amarilli Elena Corti e aveva compiuto gli anni tre giorni fa. Era in sella a una bici elettrica e stava tornando a casa, in via Moroni: vani i soccorsi.

Stava scendendo da Città Alta in sella alla sua bici elettrica per tornare a casa, in via Moroni al civico 177, dove abitava con i genitori, quando è stata travolta da un’auto che proveniva dalla direzione opposta ed è morta sul colpo.

Il tratto di via Tre Armi dove si è verificato l’incidente mortale: a terra i segni dei rilievi della Stradale

Il tratto di via Tre Armi dove si è verificato l’incidente mortale: a terra i segni dei rilievi della Stradale
(Foto by (foto Yuri Colleoni))

La vittima del dramma che si è consumato la notte di Natale in via Tre Armi si chiamava Amarilli Elena Corti e aveva compiuto 22 anni soltanto tre giorni fa. I soccorsi sono stati purtroppo vani. Il dramma si è consumato un quarto d’ora prima dell’1 della notte tra domenica 24 e lunedì 25 dicembre, all’altezza di una curva, proprio sotto la cannoniera di San Giovanni.

Amarilli Elena Corti: aveva 22 anni

Amarilli Elena Corti: aveva 22 anni

Dalla direzione opposta stava sopraggiungendo una Citroen Cactus guidata da un quarantunenne che vive in zona. L’impatto è stato molto violento e per Amarilli non c’è stato nulla da fare. Per i rilievi è intervenuta la polizia stradale, che ha sequestrato i mezzi. L’automobilista è stato indagato a piede libero per omicidio stradale, come prevede la prassi.

Un altro scorcio del luogo dell’incidente

Un altro scorcio del luogo dell’incidente
(Foto by (foto Yuri Colleoni))


© RIPRODUZIONE RISERVATA