La Beat Generation  Docu-film all’Upperlab

La Beat Generation
Docu-film all’Upperlab

Presentazione del progetto «I figli dello stupore. La beat generation italiana».

Proiezione di un estratto del documentario di Francesco Tabarelli, lettura di poesie dal volume curato da Alessandro Manca con accompagnamento da parte del sassofonista Stefano Tampellini. I beat (o capelloni come venivano chiamati all’epoca) hanno rappresentato uno speciale fenomeno sociale, anticipando la sensibilità all’ecologia, all’anti-militarismo ed ai diritti umani, dando il via a molte lotte di emancipazione e alla cultura underground. Alcuni dei ragazzi cresciuti nell’Italia in bianco e nero degli anni ‘50 scoprono attraverso Kerouac e Ginsberg un’America esplosiva. Poesia, letteratura, musica e stili di vita furono coinvolti. Con questo progetto vogliamo realizzare un racconto “epico” e documentario dell’underground italiano individuando gli elementi narrativi più avventurosi e trasversali: ribellione, adolescenza, ricerca spirituale, viaggio. E poesia. Un documentario e un volume che ci riportano a quegli anni. Un progetto che farà sicuramente parlare di sé…

La serata sarà dedicata ad una lettura di poesia della seconda metà degli anni ’60. Poesie scritte da ragazzi che cercavano ostinatamente un senso liberatorio e un rifugio contro la società che li opprimeva nei suoi costumi e nelle sue feroci imposizioni. Uomini che sentirono perciò il desiderio inconscio di scappare, di trovare un nuovo stile di vita ovunque si potessero trovare. Cosmopoliti universali, sono grandi sognatori e fedeli discepoli della strada, metafora del percorso vitale che ciascuno può intraprendere, oltre che talentuosi scopritori dell’animo umano. Furono catapultati in un universo di bisogni, sensazioni e desideri inedito. Poesie e immaginari legati a doppio filo agli incontri carnali e frenetici, che hanno portato a scritti che sviscerano tutto ciò che la mente racchiudeva. A noi rimane traccia di quel richiamo alla vita libera e alla consapevolezza dell’istante.

*Evento riservato ai soci: attenzione, non è possibile tesserarsi la sera stessa dell’evento!!*Upperlab è uno spazio associativo. Vuoi partecipare? Sottoscrivi o rinnova la tua tessera! Vienici a trovare oppure visita www.upperlab.it/tesseramento, scarica il modulo e compilalo dopo aver letto il nostro statuto! Inviaci PRIMA DEL GIORNO DELL’EVENTO il modulo compilato e firmato tramite e-mail (scansionalo oppure fai una foto con il cellulare e poi spedisci a info@upperlab.it): potrai versare la quota associativa di 5€ al ritiro della tessera!

Bergamo Upperlab via Pescaria 1/A. Sabato 24 marzo alle 21. Sito: http://www.upperlab.it/home/detail/i-figli-dello-stupore-24-marzo-2018. Telefono: 035 4286078. Email: info@upperlab.it

Tutti gli appuntamenti di sabato 24 marzo


© RIPRODUZIONE RISERVATA In collaborazione con Bergamo Avvenimenti