«La Costituzione si legga in classe» Iniziativa civica per il 1° giugno

«La Costituzione si legga in classe»
Iniziativa civica per il 1° giugno

Promossa dall’Ufficio scolastico territoriale per i 70 anni della Carta, si terrà il 1° giugno nelle scuole

La Costituzione al centro. L’Ufficio scolastico territoriale di Bergamo ha indirizzato a tutti i dirigenti orobici una comunicazione per rilanciare le iniziative che valorizzino la Carta fondamentale dello Stato, che proprio nel 2018 festeggia i 70 anni dall’entrata in vigore: per venerdì 1° giugno, tra le 10 e le 12, tutte le scuole sono invitate a dare lettura degli articoli della Costituzione. «Anche le recenti cronache ci fanno sentire più forte la responsabilità di far trovare ai giovani solidi strumenti culturali, civici e valoriali per vivere bene con se stessi e nella società. Per contribuire fattivamente a formare, informare ed educare i nostri giovani a essere cittadini di domani, ci rivolgiamo alla nostra Carta Costituzionale», si legge nel testo. «È la prosecuzione delle attività già intraprese da gennaio per festeggiare i 70 anni della Costituzione – aggiunge Patrizia Graziani, dirigente dell’Ufficio scolastico territoriale di Bergamo –. La nostra scuola è attenta da tempo su questo tema, già a gennaio abbiamo scritto una lettera a tutti i sindaci bergamaschi per invitarli a consegnare la Costituzione a tutti i diciottenni, e la risposta è stata positiva». Accanto a quel documento nato dalla Resistenza, c’è il dibattito sulla reintroduzione «piena» dell’educazione civica, sulla scia di quanto rilanciato dal Comune di Bergamo e dall’Anci: «Fa piacere che ci sia attenzione su questi temi da parte della politica: la scuola da sola non può fare tutto, ha bisogno di trovare partner sul territorio, in tutte le sue rappresentanze istituzionali».


© RIPRODUZIONE RISERVATA