La fisioterapia come un videogame Startup made in Bg da tener d’occhio

La fisioterapia come un videogame
Startup made in Bg da tener d’occhio

Premiata alla Bocconi, è stata inserita nella top ten delle realtà più interessanti del Belpaese.

Secondo Business Insider Italia è tra le 10 startup italiane da tenere d’occhio: si chiama P2R, ovvero «Play to rehab» ed è una societò fondata da tre bergamaschi: Gabriele Ceruti, Thomas Orlandi e Jessica Rispoli. Come si legge sul sito «la società P2R srl (Play To Rehab) nasce dalla visione di un gruppo di fisioterapisti e di esperti di software circa le potenzialità connesse alla realizzazione di un sistema, divertente ed efficace, per permettere sessioni di riabilitazione autonome personalizzate sull’utilizzatore finale. Ha come oggetto la ricerca e lo sviluppo, la realizzazione e la commercializzazione di prodotti e servizi innovativi, ad alto valore tecnologico, in ambito medico-riabilitativo, ludico e sportivo».

Nei mesi scorsi è stata premiata dalla Università Bocconi come Social Innovation Startup 2016. «Con NiuRion per fare fisioterapia si entra in un video gioco. È questa l’idea che un gruppo di fisioterapisti ed esperti di software – fondatori di Play2Rehab - hanno avuto per permettere ai pazienti di svolgere sessioni di riabilitazione autonome e personalizzate ma anche più efficaci e divertenti. Come funziona? Esattamente come un videogioco interattivo per console: il sistema è dotato un kit di sensori per la cattura del movimento, che il paziente visualizza attraverso un’interfaccia simile a un videogame. Il sistema è applicabile anche ad apparecchiature medico-ospedaliere. Team imprenditoriale: Alessandro Tesio, Gabriele Ceruti, Thomas Orlandi, Jessica Rispoli, Marta Valenti, Gianluca Meneghel e Cristian Valcher» si legge nel sito della Bocconi.

«Play2Rehab con NiuRion applica una tecnica, quella della gamification, che sta prendendo piede e, per certe soluzioni applicative dedicate a specifiche categorie sociali, risulta particolarmente efficace» rileva Business Insider Italia. «NiuRion è una soluzione per la riabilitazione fisioterapica progettata come un videogioco che sfrutta i principi simili alla tecnologia Kinect resa popolare dalla Xbox di Microsoft. Dotato un kit di sensori per la cattura del movimento, il sistema è installabile su diversi supporti, anche su apparecchiature medico-ospedaliere». Tra i riconoscimenti anche il Seal of Excellence dalla Commissione Europea


© RIPRODUZIONE RISERVATA