La nuova sfida del sindaco Gori  «Bergamo pronta per le Paralimpiadi»

La nuova sfida del sindaco Gori
«Bergamo pronta per le Paralimpiadi»

Per il 2026, in concomitanza con le Olimpiadi, il primo cittadino vuol portare in città alcune delle gare che vedranno in campo i diversamente abili.

Il sindaco di Bergamo, Giorgio Gori, non ha intenzione di lasciarsi sfuggire quella che è un’occasione ghiotta anche per la città: portare qui alcune gare delle Paralimpiadi che saranno protagoniste subito dopo le Olimpiadi assegnate a Milano e Cortina, a marzo 2026. «Bergamo ha spazio per farsi avanti», sostiene. Il primo cittadino ha messaggiato al presidente del Coni Giovanni Malagò e allo stesso ex commissario Expo. Per ora senza risposta, ammette («Riconosco che avranno avuto altro da fare…») ma assicura che non demorderà.


Leggi gli articoli di Benedetta Ravizza acquistando a 0,99 euro la copia digitale de «L’Eco di Bergamo» di mercoledì 26 giugno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA