La pioggia è arrivata, ma durerà poco Settimana di sole, l’allarme smog resta

La pioggia è arrivata, ma durerà poco
Settimana di sole, l’allarme smog resta

La pioggia è arrivata e mai come questa volta è attesa dai bergamaschi, i dati delle polvere sottili rilevati anche per la giornata di sabato sono allarmanti e l’acqua di queste ore sarà di aiuto.

È in atto infatti un veloce peggioramento per l’Italia ad opera di una perturbazione che attraverserà rapidamente tutta la Penisola portando un deciso quanto temporaneo cambiamento delle condizioni meteo. Dopo le prime piogge nella notte, domenica mattina il tempo si presenterà instabile su Lombardia, Triveneto, Emilia e Regioni centrali, specie quelle del versante tirrenico con acquazzoni e qualche temporale. Al pomeriggio le precipitazioni si estenderanno anche al basso Tirreno mentre saranno saltati o solo marginalmente coinvolti Piemonte, Ponente ligure, Sardegna e settori ionici.

Secondoo 3BMeteo arriva anche un po’ di neve, a quote inizialmente elevate sulle Alpi centro-orientali, in calo sin verso i 1300-1500m a fine giornata. Neve entro la notte anche sui rilievi di Romagna e Marche fin verso i 1200 metri.

Scendono anche le temperature, ma la pioggia non dovrebbe proseguire per la giornata di lunedì quando il tempo tornerà a migliorare da ovest a causa di una nuova rimonta anticiclonica, l’ennesima. Nel corso della nuova settimana infatti un promontorio di alta pressione dalla Penisola iberica tornerà a estendere la propria influenza fin verso l’Europa centrale, inglobando di nuovo buona parte del nostro Paese. La circolazione depressionaria tra Balcani e Grecia, responsabile dell’instabilità di inizio settimana, andrà gradualmente esaurendo i propri effetti.L’anomala presenza anticiclonica, a latitudini troppo settentrionali per il periodo, non consentirebbe ancora alle perturbazioni atlantiche di farsi strada con decisione verso sud almeno fino alla fine del mese. E lo smog quindi continuerà a preoccuparci con i dati di sabato che sono allarmanti: 125 microgrammi per metro cubo a Bergamo, in via Garibaldi, 122 in via Meucci, 114 a Filago, 127 a Osio Sotto e 121 a Treviglio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA