La vicenda Spinazzola fa male a tutti Ma il problema lo ha creato la Juve

La vicenda Spinazzola fa male a tutti
Ma il problema lo ha creato la Juve

Sulla telenovela-Spinazzola, che pare ormai prossima alla soluzione, si può dire tutto e il contrario di tutto tranne che ringraziare la Juventus.

«Rispetteremo i patti lasciandolo a Bergamo», le dichiarazioni di Beppe Marotta, dirigente del club bianconero, sono state pronunciate nell’intento di far uscire la Juventus a testa alta dalla spiacevole vicenda-Spinazzola. Ma la realtà è ben diversa. A far esplodere d’improvviso il problema è stata proprio la dirigenza piemontese che ha tentato di tutto pur di anticipare di dodici mesi l’arrivo di Spinazzola a Torino, non onorando il contratto sottoscritto la scorsa estate dalle due società.

Un clamoroso voltafaccia che ha creato problemi a tutti: a partire dai bianconeri che hanno agito in contrasto con il loro «blasonato» stile, passando dall’Atalanta che di colpo si è trovata a dover ipotizzare la sostituzione di una pedina fondamentale e infine a Spinazola che potrebbe subire i contraccolpi psicologici e soprattutto, almeno in avvio, non potrà non perdere parte del sostegno del popolo neroazzuro che vorrebbe per lui una sorta di «punizione». Anche se non manca anche chi gioisce per un suo immediato reinserimento. Da che parte stare? Rispondiamo con una provocazione: se sarà titolare già domenica a Napoli e contribuisse ad un risultato positivo della squadra?


© RIPRODUZIONE RISERVATA