L’addio a Umberto Zanetti: raccontò i bergamaschi con i suoi versi in dialetto
I funerali di Umberto Zanetti nella parrocchia di Sant’Anna a Bergamo (Foto by Bedolis)

L’addio a Umberto Zanetti: raccontò
i bergamaschi con i suoi versi in dialetto

Chiesa di Sant’Anna gremita stamattina per i funerali di Umberto Zanetti: il ricordo del mondo culturale bergamasco.

Una chiesa gremita nella mattinata di lunedì 17 settembre per l’ultimo saluto al poeta dialettale e storico Umberto Zanetti scomparso venerdì scorso dopo una breve malattia. Nella chiesa di Sant’Anna in via Borgo Palazzo il mondo della cultura si è stretto intorno ai famigliari di Zanetti, la moglie Rosi, i figli Cesare e Beatrice con le loro famiglie. A celebrare la Messa in latino (come usava Umberto Zanetti) il parroco don Eliseo Pasinelli con altri sei sacerdoti concelebranti. Al termine della funzione religiosa i ricordi di tanti esponenti del mondo culturale bergamasco: dall’Ateneo di Scienze lettere e arti di Bergamo al Cenacolo orobico, dall’Unci agli Amici delle Mura. Il ricordo del poeta prosegue anche sui social con la bellissima poesia «Mansì» in un post del Museo Cividini di Bergamo dell’amico Pierantonio Volpini.


© RIPRODUZIONE RISERVATA