Lago d’Endine, 20 sub in azione  Tanti rifiuti ma anche gamberi e cozze

Lago d’Endine, 20 sub in azione
Tanti rifiuti ma anche gamberi e cozze

Nell’operazione «Fondali puliti» condotta domenica scorsa i sub hanno raccolto tanti rifiuti ma anche visto gamberi e cozze di lago.

Bottino sopra le aspettative, purtroppo, quello raccolto da 37 volontari che domenica scorsa hanno lavorato all’operazione «Fondali puliti» sul lago di Endine: gli uomini di Asd Ysei Sub Diving Club di Iseo hanno riportato a galla, un po’ di tutto: pneumatici, attrezzi da pesca, un gabbiotto in ferro, cestini in ferro, molte bottiglie e lattine, vasellame, contenitori vari, cassette in plastica per la frutta e fogli di vetroresina da copertura. C’era anche il relitto di un barchino affondato, divenuto dimora di un maestoso pesce siluro. «Abbiamo raccolto tutto il possibile – spiega Simone Franoni, coordinatore dell’iniziativa promossa dall’Autorità di bacino in collaborazione con le amministrazioni di Endine e Ranzanico – e depositato il materiale in un punto preciso dove poi un mezzo comunale passerà per trasportare via i rifiuti».

Una ventina di sub e si sono calati nelle acque del lago, gli altri hanno aiutato da terra. «Durante l’immersione sono stati segnalati numerosi pesci, carpe, tinche, lucci e siluri – ha aggiunto Franzoni –. E sul fondale, diversi gamberi e grossi molluschi bivalvi del genere Anodonta, ovvero le cosiddette cozze di lago». Prossima tappa di «Fondali puliti» sarà domenica 11 giugno, a Iseo.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 23 maggio

© RIPRODUZIONE RISERVATA