Lazio-Eintracht, scontri tra tifosi Ci sarebbero atalantini, denunciata donna

Lazio-Eintracht, scontri tra tifosi
Ci sarebbero atalantini, denunciata donna

Scontri tra tifosi tedeschi e forze dell’ordine. A due ore circa dal fischio d’inizio di Lazio-Eintracht Francoforte, alcune zone di Roma sotto state sotto assedio dei novemila supporter tedeschi giunti nella Capitale per la partita di Europa League in programma all’Olimpico. Ci sarebbero anche dei tifosi atalantini. Denunciata una bergamasca.

Dopo essersi staccati dal punto di raccolta i circa 300 tifosi hanno sfilato per le vie del centro vestiti di nero, in silenzio. Hanno lanciato petardi e poi hanno bivaccato a Piazza del Popolo dove hanno lasciato un manto di rifiuti e residui di bottiglie. Tra di loro, secondo fonti investigative che riporta l’agenzia Ansa, si sarebbero anche infiltrati degli ultras bergamaschi dell’Atalanta, squadra gemellata con l’Eintracht.

Durante i momenti di tensione che si sono verificati nei pressi dello Stadio Olimpico nel pomeriggio, un gruppo di tifosi tedeschi è entrato anche in un supermercato saccheggiandolo e danneggiandolo: i supporter hanno rubato bottiglie di alcolici. Nel corso delle operazioni di prefiltraggio, sempre secondo Ansa, sono state denunciate 9 persone, otto perchè in possesso di petardi e una donna di Bergamo perchè in possesso di un biglietto falso.

In zona piazzale Flaminio, dove fin dalla mattinata hanno iniziato a riunirsi i sostenitori dell’Eintracht, ci sono stati momenti di tensione con lancio di bombe carta e panico tra i passanti, a cui hanno fatto seguito cariche della polizia che si è trovata costretta a delimitare la piazza, piena anche di bottiglie in vetro a terra nonostante il divieto di vendita scattato già da ieri sera. Alcuni tifosi tedeschi volevano raggiungere il ponte Duca d’Aosta, vicino al punto di accesso dei supporter laziali, ma sono stati bloccati dalle forze dell’ordine sul Ponte della Musica. Altri invece hanno fatto irruzione nel condominio al civico 3 di piazza Gentile da Fabriano per sfuggire alla polizia. Cinque di loro sono stati fermati dalla polizia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA