Sconfitto il premier Matteo Renzi  «Ho perso io, non ho rimorsi» - Video

Sconfitto il premier Matteo Renzi
«Ho perso io, non ho rimorsi» - Video

Matteo Renzi è stato sconfitto. Il No ha vinto il referendum. La Costituzione non cambierà, ma soprattutto si aprono nuovi scenari: il premier ha annunciato le dimissioni. Lunedì salirà al Quirinale per rimettere l’incarico al presidente Sergio Mattarella.

È una notte drammatica per il governo Renzi e per il Pd. Una notte che comincia malissimo con i primi exit poll che non lasciano spazio alle illusioni dando il Sì a percentuali che non superano il 46%. La forbice, con il passare delle ore, si allarga, con il No che supera il 59% e il Sì fermo a poco più del 40%. Dati ai quali va accompagnato quello dell’alta affluenza, che si attesta al 69%. Lega e Forza Italia, già nei minuti successivi alla chiusura dei seggi, chiedono le dimissioni del premier. Che arrivano poco dopo. Ecco le parole del presidente del Consiglio Matteo Renzi: «Viva l’Italia che non sta alla finestra, ma che sceglie. Il No ha vinto in modo netto. Questo voto consegna ai leader del fronte del No ogni onore, insieme alla grande responsabilità. Tocca a chi ha vinto avanzare proposte serie. Agli amici del Sì vorrei consegnare un abbraccio forte e affettuoso, uno per uno. Ci abbiamo provato: era una chance semplice e chiara, ma non ce l’abbiamo fatta. Non siamo riusciti a convincere la maggioranza dei cittadini. E allora mi assumo tutte le responsabilità della sconfitta. Ho perso io, non voi. Fare politica per qualcosa è più bello, difficile ma più bello. Arriverà un giorno in cui torneremo a festeggiare una vittoria. E quel giorno vi ricorderete delle lacrime di stanotte. Io ho perso. Quando uno perde non fa finta di nulla sperando che passi la nottata. Andiamo via senza rimorsi. Noi abbiamo combattuto una buona battaglia. L’esperienza del mio governo finisce qui. Domani pomeriggio riunirò il Consiglio dei ministri e salirò al Quirinale dove consegnerò le mie dimissioni».

IL VIDEO


© RIPRODUZIONE RISERVATA