Melzo, treno guasto fermo per ore al gelo Linea bloccata, «rivolta» dei pendolari

Melzo, treno guasto fermo per ore al gelo
Linea bloccata, «rivolta» dei pendolari

Un treno si è guastato tra le stazioni di Pioltello e Treviglio verso le 16 di venerdì 2 marzo. La linea è stata bloccata per ore. Momenti di tensione per i passeggeri imprigionati al gelo per quattro ore.

Disagi senza fine per i pendolari ferroviari e anche la giornata di venerdì 2 marzo si è rivelata un inferno. Disagi e ritardi e soppressioni in particolare sulla linea Milano-Bergamo via Treviglio. Un convoglio, il 15.34 che partiva da Milano Lambrate per Verona si è fermato per un guasto tra le stazioni di Pioltello e Treviglio a circa 200 metri dalla stazione di Melzo, creando disagi fortissimi sulla linea per Bergamo che è stata chiusa per ore.

treni ritardi

treni ritardi

Sono centinaia i passeggeri che bloccati al freddo sui vagoni del convoglio guasto per ben quattro ore. Tra i viaggiatori verso le 19 si è alzata la tensione, qualcuno ha chiamato i carabinieri ed è riuscito a scendere sui binari per protestare. Sul posto è arrivata anche un’ambulanza.

I tecnici hanno lavorato sul treno, che sembra si sia bloccato per la formazione di ghiaccio sul’impianto frenante. La linea è stata bloccata per ore con ritardi abissali che si sono andati via via accumulando sui convogli successivi. Molti pendolari, avvisati dalla notizia che è subito girata sui social, sono riusciti ad aggirare l’ostacolo prendendo i convogli che percorrevano la via di Carnate. Finalmente verso le 20 il treno che ostruiva il passaggio è stato trainato verso la vicinissima stazione di Melzo, i passeggeri sono stati fatti scendere e hanno potuto finalmente prendere mezzi alternativi per tornare a casa. La linea è stata riaperta solo verso le 20.15.


© RIPRODUZIONE RISERVATA