Lo sci fa girare gli affari Castione regina delle Orobie

Lo sci fa girare gli affari
Castione regina delle Orobie

Oltre 7 milioni i ricavi in 12 comuni con scuole per sciatori. Migliorati: «Ripresa sensibile». Anche Selvino al top. Bertocchi: «Eventi per tutte le età».

Un giro d’affari di oltre 7 milioni di euro per i comuni montani sede di scuole di sci della Bergamasca. È quello che risulta da uno studio della Camera di Commercio Metropolitana di Milano, Monza-Brianza e Lodi sulla base di dati Aida-Bureau Van Dijk. I 12 comuni presi in considerazione dallo studio (Branzi, Castione della Presolana, Colere, Foppolo, Gromo, Piazzatorre, Schilpario, Selvino, Serina, Valbondione, Valleve, Valtorta) hanno ricavi dalle vendite pari, per la precisione, a 7.337.106 euro.

Nella particolare classifica che misura le imprese attive sul territorio e che gravitano attorno al turismo invernale il primato orobico va a Castione della Presolana (127) seguito da Selvino (80 attività).


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 31 gennaio 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA