Lo smog torna a salire Polveri sottili ancora alte

Lo smog torna a salire
Polveri sottili ancora alte

Terzo giorno consecutivo di superamento dei 70 microgrammi: dopo il settimo scattano le limitazioni della seconda soglia

Restano sopra la soglia limite di 50 microgrammi per metro cubo le concentrazioni di pm 10 nella gran parte della Lombardia. A Milano città venerdì 24 febbraio le centraline dell’Arpa hanno segnato valori fra 82 e 97. In Brianza, a Meda, le polveri sottili hanno toccato quota 88, la stessa cifra registrata a Monza; a Vimercate 91, a Como 66, a Varese 51. A Gallarate uno dei pochi valori (45 microgrammi) che rientravano nei termini di legge. Male anche a Bergamo, dopo la leggera discesa di giovedì: 83 in via Garibaldi, 72 in via Meucci. A Dalmine 67 microgrammi, 76 a Filago Centro, 82 a Lallio, 76 ad Osio Sotto e 86 a Treviglio. Questi i valori registrati venerdì 24 febbraio.

Restano, quindi, in vigore le limitazioni imposte dal protocollo regionale antismog, cioè il divieto di circolazione dei veicoli euro 3 diesel dalle 9 alle 17 (dalle 7,30 alle 9,30 per i veicoli commerciali diesel euro 3) e dei veicoli euro 0 benzina e euro 0, 1 e 2 diesel anche nelle giornate di sabato, domenica e ai festivi dalle 7,30 alle 19,30. Limitazioni che da domenica 26 febbraio scattano anche a Milano. A Bergamo nella prima giornata di limitazioni, venerdì 24 , sono state comminate 15 multe e controllati 120 veicoli.

Le misure potrebbero essere inasprite a Bergamo se i livelli dovessero restare alti anche nei prossimi giorni: al superamento, per sette giorni consecutivi, di 70 microgrammi per metro cubo, scattano infatti anche le limitazioni della seconda soglia. A sabato 25 febbraio i giorni consecutivi sono 3. In questo caso, diesel euro 3 dovranno stare fermi già dalle 7,30 e fino alle 19,30, mentre nel caso dei mezzi commerciali in due fasce, dalle 7,30 alle 9,30 e dalle 18 alle 19,30.


© RIPRODUZIONE RISERVATA