Loreto si mobilita dopo la chiusura «Il bar del Tennis va riaperto»

Loreto si mobilita dopo la chiusura
«Il bar del Tennis va riaperto»

Dopo la chiusura ormai cinque mesi fa, lo chiede il comitato di quartiere.

C’è un bar chiuso da circa cinque mesi. E ci sono due pensieri agli antipodi sul suo futuro. Per il comitato di quartiere di Loreto andrebbe riaperto per stimolare l’aggregazione di quella zona; per il Comune, invece, le priorità sono altre. E così, sul futuro della struttura chiusa lo scorso settembre, le due rette non si incrociano. Marco Belotti, presidente uscente del comitato che rinnoverà il proprio direttivo il 29 marzo, è convinto assertore della riapertura: «Riuscire a ripristinare il bar della zona del tennis – sostiene – è tra le nostre priorità, riteniamo che potrebbe costituire un buon luogo di aggregazione in una zona poco presidiata nella quale sorgono peraltro anche delle scuole».

L’argomento non sembra però persuadere il Comune: «Il tema dell’aggregazione – spiega l’assessore allo Sport Loredana Poli – è per noi fondamentale; vogliamo certamente sviluppare quell’area, ma nell’ottica della gestione degli impianti sportivi, il bar non è una priorità». Una valutazione che, prosegue Poli, trae linfa anche dai numeri: «I dati sulla gestione – spiega – ci dicono che il bar non è un elemento fondamentale, ne esiste uno al Polaresco che non dista più di cento metri da quella zona; per noi è il tema dell’aggregazione a essere centrale e lo vogliamo sviluppare sempre di più ma non riteniamo che il discorso passi dalla riapertura del bar».


© RIPRODUZIONE RISERVATA