Lovere: «Quella gara l’avevo vinta io» 75enne ruba il trofeo 5 anni dopo
Il trofeo recuperato a casa del 75enne di Lovere

Lovere: «Quella gara l’avevo vinta io»
75enne ruba il trofeo 5 anni dopo

«Quella gara nel 2013 l’avevo vinta io»: e così un 75enne ha pensato di rubare il Trofeo Porta di classe Soling di Lovere cinque anni dopo. Una foto sui social però l’ha smascherato.

Nonostante l’età, anche lui è stato incastrato dai social. Un 75enne di Lovere, incensurato, è stato denunciato per furto aggravato dai carabinieri, accusato di aver rubato, l’estate scorsa, la coppa del Trofeo Porta di classe Soling (una particolare barca a vela) disputata a Lovere. «Quella gara nel 2013 l’avevo vinta io» è la motivazione dell’anziano velista. Che, vistosi scippare il trofeo – a suo dire – per un’errata interpretazione arbitrale, ci ha rimuginato sopra per ben cinque anni. Poi, l’estate scorsa, è entrato in azione. È andato nella sede dell’Associazione velica Alto Sebino di Lovere, che custodisce il trofeo con il nome del vincitore di ogni anno, e se l’è portato a casa. L’ha messo su una credenza, ha tolto la targa e l’ha sostituita con una riportante l’anno 2013 e il suo nome. Tenere il trofeo tutto per sè, però, probabilmente non è stato abbastanza. E così, complice un po’ di voglia di protagonismo, la foto con la coppa è finita sui social e ha cominciato a girare nell’ambiente della vela.


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 30 gennaio 2019.

© RIPRODUZIONE RISERVATA