Marzo si conferma «capriccioso» Piogge a singhiozzo, ma il freddo cede

Marzo si conferma «capriccioso»
Piogge a singhiozzo, ma il freddo cede

Le previsioni meteo per questa settimana annunciano un valzer di perturbazioni atlantiche sull’Italia. Il loro impatto sulle regioni del Nord, però, sarà meno pesante che su quelle del Centro-Sud. E le temperature saranno meno rigide rispetto ai giorni scorsi.

L’inverno si allontana lentamente e comincia a intravedersi la primavera, ma purtroppo per ora solo con il suo lato più piovoso. Secondo gli esperti di 3bmeteo.com, la settimana appena iniziata sarà caratterizzata dal passaggio di diverse perturbazioni atlantiche sull’Italia che confermeranno la tradizione del «marzo pazzerello». Almeno fino a mercoledì il tempo sarà piovoso, soprattutto al Centro Sud, mentre al Nord le precipitazioni saranno più blande o del tutto assenti al Nord Ovest. La perturbazione di mercoledì, invece, potrebbe portare fenomeni più intensi anche al Nord. Le nave sulle Alpi è prevista oltre gli 800-1200 metri.

Per quanto riguarda le temperature, in generale si annunciano meno rigide di quelle dei giorni scorsi, che avevano portato nevicate e gelate sulle pianure. Una «tregua» – temporanea – del maltempo è prevista nella seconda parte della settimana, con meno instabilità e soprattutto con la possibilità che il sole si faccia vedere un po’ di più di quanto ha fatto la scorsa settimana: in questa fase, spiegano da 3bmeteo, anche il Nord potrà godere di temperature un po’ più gradevoli.


© RIPRODUZIONE RISERVATA