Mattarella è atterrato a Bergamo Il presidente stasera al Donizetti
Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella

Mattarella è atterrato a Bergamo
Il presidente stasera al Donizetti

Alle 17.53 l’aereo del presidente della Repubblica Sergio Mattarella è atterrato all’aeroporto di Orio al Serio. Mattarella è stato accolto dal prefetto Tiziana Costantino.

Un saluto rapido, il meno formale possibile, anche perché i tempi sono ristretti. L’appuntamento clou della prima parte della visita è al teatro Donizetti per il concerto di Riccardo Muti, amico di vecchia data del presidente della Repubblica che non ha voluto perdere l’occasione per festeggiare i 50 anni di carriera del maestro. Al Donizetti Mattarella è atteso attorno alle 20. L’Eco di Bergamo e BergamoTv vi proporranno collegamenti, foto e commenti a caldo. Otto pagine invece su L’Eco di Bergamo in edicola mercoledì 30 novembre.

L’arrivo del presidente in Città Alta

L’arrivo del presidente in Città Alta

Sulla soglia del Donizetti il capo dello Stato verrà accolto e salutato dai vertici istituzionali e politici del territorio, con in testa il presidente della Regione e quello della Provincia, oltre che dallo stesso maestro Muti. Alla fine del concerto, Mattarella salirà in Città Alta per il pernottamento, chiudendo di fatto la prima parte della visita.

Il secondo tempo del blitz bergamasco comincerà con la visita alla redazione de L’Eco di Bergamo, attorno alle 10 di mercoledì mattina, poi il presidente della Repubblica riprenderà la strada che sale per Città Alta per la tappa universitaria, atteso alle 11 a Sant’Agostino dal rettore del nostro ateneo per l’inaugurazione dell’anno accademico. Il tempo per un abbraccio ideale agli studenti, poi rotta su Piazza Vecchia per l’incontro col vescovo Francesco Beschi, la visita a Santa Maria Maggiore e il contatto con i bambini di Bergamo, che lo marcheranno affettuosamente in alcune tappe dei suoi spostamenti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA