Maxi carambola nel Bresciano Feriti due bergamaschi - Foto
La foto dell’incidente tratta da Il Giornale di Brescia

Maxi carambola nel Bresciano
Feriti due bergamaschi - Foto

Spaventoso incidente quello avvenuto nel tardo pomeriggio di mercoledì nel Bresciano con quattro veicoli coinvolti e due bergamaschi feriti.

Una carambola terribile che ha coinvolto quattro mezzi è avvenuta nel Bresciano nella serata di mercoledì 25 ottobre lungo la strada statale 45 bis, in territorio di Prevalle. Un incidente, come riportato da Il Giornale di Brescia, che ha tenuto in scacco la tangenziale fino a tarda sera, con uscite obbligatorie, ingressi chiusi e traffico intenso anche lungo le strade secondarie.Quattro i veicoli coinvolti nello schianto, tre feriti ricoverati in ospedale, tra i quali due versano in gravi condizioni ma che, fortunatamente, non sono in pericolo di vita. Tra questi anche due bergamaschi.

A innescare il maxi incidente stradale sarebbe stata l’improvvisa sbandata di un furgone Iveco della «Bartolini», mentre viaggiava in direzione Brescia, tradito, a quanto pare, dallo scoppio improvviso di un pneumatico. Il mezzo ha perso il controllo prima di essere tamponato da un altro furgone della «Bartolini» (un Isuzu) guidato da un 42enne bergamasco, concludendo la propria corsa nell’altra corsia di marcia, proprio mentre in direzione Salò stavano transitando una Citroen C3 e una Opel Zafira.

Il furgone Isuzu del bergamasco ha finito per ribaltarsi su di un fianco mentre la Citroen condotta da una 46enne residente a Vallio Terme ha concluso la sua corsa in testacoda schiantandosi contro la Zafira che stava appena dietro, che a sua volta ha cozzato con violenza con il furgone. Il secondo camioncino si è fermato invece qualche decina di metri più avanti, nella corsia opposta di marcia.A d avere la peggio la donna alla guida della C3, e con lei l’autista bergamasco: sono stati entrambi ricoverati in ospedale. In rianimazione, l’uomo è stato trasferito in elicottero al Giovanni XXIII di Bergamo. È finito in ospedale anche il conducente del secondo mezzo Bartolini, anche lui bergamasco e di 42 anni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA