Mengacci «celebra» le nozze d’oro -Video Festa per 357 coppie «indissolubili»

Mengacci «celebra» le nozze d’oro -Video
Festa per 357 coppie «indissolubili»

Al teatro Donizetti, per le coppie bergamasche che hanno saputo convivere per 50 anni. In sala anche il vescovo Beschi e il sindaco Gori che simbolicamente le ha sposate di nuovo.

Erano circa 700 persone al Donizetti, che sabato 10 giugno hanno voluto celebrare la festa per i cinquant’anni di matrimonio di 357 coppie bergamasche. Sul palco ne sono salite 16, alcune delle quali che hanno raccontato il loro elisir di lungo matrimonio al conduttore della manifestazione l’«esperto» Davide Mengacci. Hanno voluto fare gli auguri a nche Toto Cutugno e Beppe Savoldi. Il sindaco Giorgio Gori, simbolicamente, gli ha risposati tutti. Alla cerimonia hanno partecipato anche il vescovo Francesco Beschi e il prefetto Elisabetta Margiacchi.

10 50 ANNI INSIEME

10 50 ANNI INSIEME
(Foto by Yuri Colleoni)

Mezzo secolo fa, giorno più giorno meno, il primo e unico sì della loro vita. Oggi, a cinquant’anni esatti di distanza, ancora una grande festa, tutta per loro, per rivivere quel momento insieme a figli e nipoti e per confermare una promessa che al giorno d’ oggi è purtroppo sempre più difficile da mantenere, ovvero quella di rimanere insieme tutta una vita. È dedicata alle coppie che raggiungono quest’ anno il traguardo delle nozze d’oro, la festa che il Comune di Bergamo ha organizzato per oggi alle 16 al teatro Donizetti: invitate d’ onore le 357 coppie residenti in città che si dissero «sì» nell’ ormai lontano 1967.

10 50 ANNI INSIEME

10 50 ANNI INSIEME
(Foto by Yuri Colleoni)

L’ idea è del sindaco, Giorgio Gori, e di Giacomo Angeloni, assessore ai servizi demografici: «Dopo la festa dei diciottenni e i regali alle coppie di sposi - spiega Angeloni - ci sembrava giusto festeggiare anche chi raggiunge il traguardo dei 50 anni di matrimonio. E il modo migliore per farlo era senz’altro quello di portarli nel salotto buono della città. Cerchiamo così di stare vicino ai bergamaschi in tutti i momenti più importanti della loro vita. Abbiamo voluto creare un vero e proprio spettacolo, basato innanzitutto sui ricordi e coinvolgendo loro in prima persona». Nessuno, meglio di Davide Mengacci, avrebbe potuto essere chiamato per condurre un pomeriggio in perfetto stile da «Scene da un matrimonio», il fortunato programma televisivo che una ventina d’anni fa ha consegnato l’ etichetta di primo matrimonialista televisivo al presentatore milanese, che oggi torna nelle vesti del cerimoniere, chiamato dal suo ex direttore di rete, quel Giorgio Gori che negli anni Novanta era proprio ai vertici di Canale 5. «Pochi arrivano a un traguardo così ambizioso - dice Mengacci -. L’idea di festeggiare chi compie le nozze d’ oro è originale e, personalmente, la vivo davvero come il prolungamento logico e naturale di quel periodo storico che tante soddisfazioni mi ha regalato proprio con “Scene da un matrimonio”.

10 50 ANNI INSIEME

10 50 ANNI INSIEME
(Foto by Yuri Colleoni)

Anche «L’ Eco di Bergamo» collabora con questa manifestazione: dal 1° giugno sono state pubblicate dieci pagine con le fotografie degli sposi, mentre oggi ad ogni coppia sarà regalata una riproduzione della prima pagina del quotidiano pubblicata lo stesso giorno del loro matrimonio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA