Minaccia con un machete 4 persone
Terrore in un parcheggio: preso 39enne

È stato arrestato dai carabinieri per aver aggredito quattro persone a scopo di rapina, ubriaco e armato di machete, nel parcheggio di un supermercato a Monza. Tra i suoi precedenti penali anche il coinvolgimento in un omicidio a Bergamo.

Minaccia con un machete 4 persone Terrore in un parcheggio: preso 39enne

Un uomo di 39 anni è stato arrestato dai carabinieri per aver aggredito quattro persone a scopo di rapina, ubriaco e armato di machete, nel parcheggio di un supermercato. È accaduto giovedì sera (11 febbraio) a Monza (ma è stata resa nota solo sabato 13 febbraio).

Le prime persone a trovarselo davanti appena posteggiata l’auto sono state madre e figlia, di 46 e 16 anni, che l’uomo ha minacciato per farsi consegnare denaro e portafogli sfondando il parabrezza della loro auto.Mentre madre e figlia pietrificate dalla paura armeggiavano con le borsette, il malvivente si è diretto verso due ventenni, fratello e sorella, che ha minacciato sempre con il machete, riuscendo a farsi consegnare soldi, cellulare e auto. Grazie alla chiamata delle prime due donne però, i carabinieri sono arrivati pochi istanti dopo, e lo hanno bloccato. Tra i suoi precedenti penali anche il coinvolgimento in un omicidio a Bergamo. È risultato positivo all’etilometro con valori tre volte oltre in consentito. È stato portato prima in ospedale per dei controlli e poi in carcere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA