Molestie e violenze ai vicini di casa Trasferito a Torino e poi espulso

Molestie e violenze ai vicini di casa
Trasferito a Torino e poi espulso

Aveva avuto comportamenti violenti e molesti nei confronti dei vicini di casa e dei commercianti della zona in cui viveva tanto che era stato oggetto di svariati esposti sfociati in un provvedimento di «Ammonimento» emesso dal Questore di Bergamo a mantenere una condotta in linea con il rispetto del quieto vivere.

La polizia ha accompagnato presso il centro di permanenza per il rimpatrio di Torino un cittadino nigeriano di 29 anni, detto Jonathan, residente in Borgo Santa Caterina, nell’ambito dell’esecuzione dell’espulsione disposta nei suoi confronti dal Prefetto di Bergamo.

Nella giornata di martedì, in ragione anche delle condanne riportate per i reati di lesioni personali aggravate in concorso e di resistenza a pubblico ufficiale, è stata rigettata la richiesta di rinnovo del permesso di soggiorno e, contestualmente, è stato emesso provvedimento di espulsione con accompagnamento al Centro Rifugiati di Torino, in attesa di rimpatrio nel proprio Paese che avverrà nei prossimi giorni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA