Mura venete patrimonio Unesco 120 mila euro per nuovi cartelli turistici
Le Mura

Mura venete patrimonio Unesco
120 mila euro per nuovi cartelli turistici

Era tra gli obiettivi per la valorizzazione delle Mura patrimonio Unesco: una cartellonistica che spiegasse ai visitatori cosa sono le Mura.

E non solo: l’intero sistema difensivo articolato, che nasconde cannoniere (due sono visitabili, di San Giovanni o San Michele), polveriere (come quella di Colle Aperto, che a breve sarà interessata da un restauro e riaperta al pubblico) o ancora i resti di un castello, sul colle di San Vigilio.Le prime risorse per realizzare un sistema di segnaletica adeguato sono arrivate nei giorni scorsi da Regione Lombardia che aveva indetto un bando rivolto ai siti Unesco. In tutto il Comune di Bergamo beneficerà di un cofinanziamento di 69 mila euro, per un investimento di 120 mila euro (la restante parte sarà coperta dall’amministrazione comunale).


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 30 luglio 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA