Neonati immaturi e trapianti al midollo Interventi complessi, Papa Giovanni al top

Neonati immaturi e trapianti al midollo
Interventi complessi, Papa Giovanni al top

L’ospedale Papa Giovanni XXIII al top in Bergamasca per interventi complessi: lo scettro alla struttura pubblica.

Delicati interventi di trapianti, per esempio al midollo osseo, ma anche ricoveri per neonati immaturi e ricoveri per Ecmo, l’apparecchiature cuore-polmone. L’Ospedale Papa Giovanni XXIII è la struttura sanitaria in Bergamasca che detiene lo scettro per prestazioni ad alta e altissima complessità. Lo dicono i dati forniti dal Servizio epidemiologico dell’Ats di Bergamo. Il Papa Giovanni - una struttura pubblica - è in vetta alla classifica con 5.417 ricoveri e una complessità indice 11,1; seguono Humanitas Gavazzeni e Bolognini di Seriate.


Leggi tutti i dati dell’Ats acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 24 maggio 2018.

© RIPRODUZIONE RISERVATA