Nessun caso nuovo in 112 Comuni Il Covid in Bergamasca, «critico» il Sebino
L’ospedale alla fiera di Bergamo (Foto by Colleoni)

Nessun caso nuovo in 112 Comuni
Il Covid in Bergamasca, «critico» il Sebino

Secondo i dati dell’Ats dell’ultima settimana dell’anno sono 112 i paesi orobici con zero positivi. L’area critica ora è sul Sebino.

Buone notizie sul fronte dei nuovi contagi da Covid 19 nella Bergamasca. I dati relativi alla settimana compresa fra il 23 e il 29 dicembre secondo l’Ats confermano che, a livello provinciale, si continua ad assistere «a una situazione di riduzione della curva epidemica che ha ripreso una velocità di decremento importante: diminuzione complessiva di 370 casi rispetto all’ultima settimana». Sono 112 i paesi bergamaschi con zero positivi, quasi la metà del nostro territorio.

Il valore di Rdt provinciale, inoltre, «scende complessivamente a 0,5». La raccomandazione dell’azienda sanitaria, però, è di mantenere «elevata l’attenzione sulle aree in cui singoli comuni presentano nuovi focolai o la prosecuzione di focolai già esistenti». E, in merito, nella settimana esaminata, il territorio ritenuto maggiormente «critico» è quello su lago d’Iseo.

Questa considerazione si basa sui tassi di incidenza (percentuale di nuovi contagi ogni mille abitanti) che risultano essere alti rispetto alla media in paesi come Bianzano (3,6%), Monasterolo del Castello (2,4%) , Spinone al Lago (2%) e Tavernola Bergamasca (1,9%).

Nessun allarme comunque: in numeri assoluti la quantità dei nuovi contagi rilevata in questi paesi fra il 23 e il 29 dicembre (2 a Bianzano, 3 a Monasterolo, 2 a Spinone e 4 a Tavernola) dalla stessa Ats è definita «decisamente bassa».

In termini assoluti, invece, Fara d’Adda, rileva ancora l’azienda sanitaria, «continua ad avere valori importanti»: più 11 nuovi contagi (con tasso di incidenza pari a 1,3%) , più 2 rispetto alla settimana precedente, quando ne erano stati rilevati nove.


Approfondisci di più l’argomento con la tabella di tutti i dati provinciali acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 31 dicembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA