Nessun dubbio e niente autopsia I funerali di Scopazzo sabato alle 15
Antonino Scopazzo

Nessun dubbio e niente autopsia
I funerali di Scopazzo sabato alle 15

I funerali di Antonino Scopazzo, il noto avvocato 57enne morto mercoledì 1° giugno in un incidente stradale mentre era in sella al suo scooter Scarabeo, saranno celebrati sabato 4 alle ore 15 nel Tempio Votivo di via Statuto a Bergamo.

Non è stata effettuata l’autopsia sulla salma dell’avvocato: l’ha deciso il pm Antonio Pansa che ha deciso di non ricorrere all’esame autoptico perché non c’è nessun dubbio sulle cause della morte del 57enne, vittima di un terribile incidente in zia Zanica, sull’ex statale, dove è stato travolto da una Bmw 218 che è spuntata da via Zanchi, una laterale che conduce al Centro Galassia. L’impatto è stato molto violento, Scopazzo è stato momentaneamente salvato dall’intervento del 118, ma le sue condizioni era gravissime e l’avvocato è deceduto all’ospedale Papa Giovanni XXIII senza riprendere conoscenza.

Il mortale incidente in via Zanica

Il mortale incidente in via Zanica

Resta comunque aperto il fascicolo per omicidio stradale. Il conducente della Bmw è un commerciante 51enne di Valbrembo che si è ferito in modo lieve. Scopazzo, figlio d’arte (il papà era Giovanni, morto nel 2012), era un professionista - un penalista - molto conosciuto e stimato e aveva il suo studio in via Masone 3 a Bergamo. Ha lasciato la moglie Piera Pedersoli, avvocato civilista, e le figlie Francesca e Alessia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA