Nuovo servizio di vigilanza a Bergamo Focus alla stazione e in quattro quartieri

Nuovo servizio di vigilanza a Bergamo
Focus alla stazione e in quattro quartieri

Gireranno con auto elettriche e monitoreranno tutta la città con un’attenzione particolare per alcuni quartieri più critici, posizionandosi più volte al giorno in due punti nevralgici di Bergamo: il sottopasso della stazione e l’Urban Center.

Nuovo contratto triennale di sicurezza notturna tra il Comune e la Fidelitas: 737 mila euro per un lavoro di monitoraggio che coinvolgerà 3 o 4 auto elettriche con a borgo guardie giurate che faranno servizio principalmente in orario serale, sette giorni su sette.

«Non si sostituiranno ai vigili - ha ribadito Sergio Gandi, vicesindaco e assessore alla Sicurezza così come il comandante della Polizia locale Gabriella Messina - , ma faranno da supporto alle forze dell’ordine e monitoreranno il patrimonio pubblico con un occhio di riguardo ai quartieri di Colognola, dopo i recenti furti, Grumello, Malpensata e Campagnola».

Gli agenti stanno già effettuando i corsi di formazione, affiancati da agenti della polizia locale e e a breve entreranno in servizio: non potranno intervenire e dovranno chiamare le forze dell’ordine per eventuali emergenze e richieste di aiuto.


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 19 gennaio

© RIPRODUZIONE RISERVATA