Nuovo volto per l’aeroporto di Orio Completato il restyling dell’area check in

Nuovo volto per l’aeroporto di Orio
Completato il restyling dell’area check in

All’Aeroporto di Milano Bergamo è stato completato il restyling dell’area check-in, con la creazione di un unico ambiente e disposizione dei banchi su una parete continua frontale alle porte di ingresso all’aerostazione.

Una soluzione concepita per garantire una migliore fruizione dell’area e un accodamento più ordinato e lineare. «La parete – si legge nel comunicato inviato da Sacbo, società che gestisce lo scalo bergamasco -, realizzata in legno e lamine d’acciaio con una sequenza che richiama il codice a barre con cui viene l’aeroporto viene identificato, conferisce un impatto estetico gradevole abbinato alla maggiore funzionalità. I nuovi banchi check-in sono stati realizzati in corian bianco e rosso, in sintonia con i richiami cromatici che contraddistinguono il percorso dei passeggeri. Sono in funzione 33 banchi check-in, di cui 4 postazioni dedicate alla modalità self drop-off, per la registrazione e consegna del bagaglio da stiva da parte dei passeggeri muniti di carta di imbarco elettronica.

Informazioni sui voli anche in lingua romena All’apertura completa della nuova area check-in si accompagna un’altra novità: l’inserimento della lingua romena accanto all’italiano, inglese e russo sui monitor che forniscono le informazioni in tempo reale sullo stato dei voli, in partenza e in arrivo». »Questa scelta – spiega Emilio Bellingardi, direttore generale SACBO – risponde alla necessità di agevolare la molteplicità delle destinazioni, soprattutto nell’Est Europa, che caratterizzano in gran parte la crescita dell’Aeroporto di Milano Bergamo».


© RIPRODUZIONE RISERVATA