Oro alle olimpiadi di italiano «Il mio segreto? Divoro libri»

Oro alle olimpiadi di italiano
«Il mio segreto? Divoro libri»

Nicole, 15 anni, studentessa del liceo Lussana, prima su 26 mila nelle prove di grammatica. Andrà alle semifinali. «Ma amo la matematica».

È bergamasca la miglior studentessa di italiano di tutto lo Stivale. Nicole Noris, 15 anni di Pontida (frequenta il liceo scientifico Lussana, in città), ha sbaragliato la concorrenza alle prove di qualificazione per le Olimpiadi di italiano: con il punteggio di 36.625 su 37, ha fatto meglio degli altri 26.000 studenti che si sono confrontati con la stessa prova, sparsi nelle scuole di tutt’Italia. Un risultato eccezionale, tanto più ottenuto in un periodo in cui i professori universitari sottolineano come i giovani di oggi abbiano davvero problemi con la grammatica e la lingua italiana.

«Non credo di essere “negata” in italiano – dice la studentessa, che al liceo scientifico Lussana frequenta la classe Esabac (che permette di ottenere il diploma, alla fine dei cinque anni di studio, anche in francese) – ma non è nemmeno la mia materia preferita. Ho sempre pensato di essere portata più per le materie scientifiche e infatti ho partecipato anche alle edizioni dei giochi matematici. Ho scelto di prender parte alle Olimpiadi di italiano più che altro per mettermi alla prova, per confrontarmi con me stessa».


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 18 febbraio

© RIPRODUZIONE RISERVATA