Orto botanico, 20mila visitatori l’anno Apre martedì, Il 1° aprile anche Astino

Orto botanico, 20mila visitatori l’anno
Apre martedì, Il 1° aprile anche Astino

Martedì 1° marzo riapre al pubblico la sezione di Città Alta dell’Orto Botanico di Bergamo «Lorenzo Rota». La sezione di Astino il 1° aprile.

Martedì 1° marzo riapre al pubblico la sezione di Città Alta dell’Orto Botanico di Bergamo «Lorenzo Rota». Una novità dopo i mesi di chiusura in cui molti sono stati i lavori di sistemazione di questa sezione, alcuni tuttora in corso, come la potatura straordinaria degli alberi maggiori, la sostituzione di molte barriere in legno, la preparazione delle aiuole per i trapianti primaverili, lo svuotamento del laghetto delle piante tropicali per il rinnovo e altro ancora.

Negli ultimi anni circa 20mila persone hanno annualmente visitato gli spazi dell’orto di Bergamo Alta, con una crescente rappresentanza straniera, a dimostrazione di come i temi botanici si inseriscano sempre meglio all’interno degli itinerari turistici della città.

«L’aspetto dell’Orto Botanico è ancora decisamente invernale e i segni del cantiere ancora visibili, ci vuole ancora qualche settimana per vedere l’Orto Botanico in forma, ci scusiamo per il disagio, ma l’appuntamento di marzo non si può mancare. Tra le novità più importanti cui stiamo lavorando abbiamo il progressivo rinnovo della cartellinatura e l’integrazione delle immagini realizzate da detenuti del progetto Effetto Serra promosso da GAMeC» ha spiegato il direttore Gabriele Rinaldi e il collaboratore Francesco Zonca.

Collezioni vive - Florintesa

Gli Orti Botanici, sono musei verdi con "collezioni vive" in continua evoluzione. Luoghi di incontro, conoscenza e conservazione dove condividere esperienze grazie anche alle proposte dei Servizi Educativi che hanno l'obiettivo di trasmettere l'amore per la natura. Il video é stato realizzato da Florintesa anche nelle nostre sezioni di Città Alta - Colle Aperto e di Astino .- Valle della Biodiversità.

Pubblicato da Orto Botanico di Bergamo "Lorenzo Rota" su Venerdì 26 febbraio 2016

Come sempre, l’ingresso all’orto è gratuito, con nuovi orari: «Tanti gli eventi e i corsi in programma per questa nuova entusiasmante stagione e numerose le collaborazioni rinnovate e avviate. Si viaggerà nell’affascinante regno delle api; i bambini impareranno a dipingere le piante, guidati da fiabeschi acquerelli; gli adulti saranno accompagnati nel mondo della pittura botanica da sapienti mani. E ancora, ci avvicineremo alla vita dei castanicoltori e alla fitocosmesi, e poi degustazioni, letture, spettacoli, mostre e molto altro. Naturalmente, inizieranno anche le visite delle già numerose scolaresche che stanno prenotando le nostre attività» affermano Elena Zanchi e Francesca Pugni, responsabili dei Servizi Educativi dell’Orto Botanico.

Si comincia con una visita guidata gratuita, domenica 6 marzo, alle ore 16, con ritrovo presso la guardiola d’ingresso. Per la riapertura della sezione di Astino, data la vocazione più agronomica, bisognerà, invece, attendere venerdì 1° aprile.

Orari di apertura della sezione di Città Alta per la stagione 2016:
Marzo 10:00-12:00/14:00-17:00
Aprile 10:00-12:00/14:00-18:00
Maggio 10:00-12:00/14:00-19:00
Giugno 10:00-12:00/14:00-20:00
Luglio 10:00-12:00/14:00-19:00
Agosto 10:00-12:00/14:00-19:00
Settembre 10:00-12:00/14:00-18:00
Ottobre 10:00-12:00/14:00-17:00


Ingresso gratuito

Info per il pubblico: educazione@ortobotanicodibergamo.it,
visitare il sito www.ortobotanicodibergamo.it


© RIPRODUZIONE RISERVATA