Ottanta milioni per rifare gli stadi
E l’Atalanta è già in corsa

Via libera del Credito Sportivo a finanziamenti a tasso zero alla Figc per sistemare gli impianti.

Ottanta milioni per rifare gli stadi E l’Atalanta è già in corsa

Sono 80 milioni, decisamente pochi rispetto a quanto necessario per sistemare i vetusti stadi italiani, ma è comunque un segnale importante. La Figc (Federazione italiana gioco calcio) ha ottenuto 80 milioni dal Credito Sportivo per rifare gli impianto di serie A. In realtà 10 saranno destinati alla ristrutturazione dei centri sportivi della federazione, ma i rimanenti saranno comunque disponibili, e si pensa a breve.

A breve è attesa una lettera della Figc alle società di calcio con le indicazioni su come accedere ai fondi, ma è chiaro che società già orientate ad interventi radicali di ristrutturazione sono in pole position. È il caso dell’Atalanta che avrebbe già sondato il terreno per una compartecipazione all’operazione di restyling dell’«Atleti Azzurri d’Italia», già iniziata autonomamente dalla società nerazzurra e dal Comune l’estate scorsa con il rifacimento della tribuna centrale e il (molto) parziale adeguamento della Creberg. Ma la vera svolta sarà il bando di gara per la cessione dell’impianto, che Palafrizzoni pubblicherà probabilmente dopo l’estate. Nell’attesa Avalon, società specializzata nei servizi del settore immobiliare e delle costruzioni, sta effettuando le perizie del caso per stabilire il valore dell’impianto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA