Ottenere il passaporto? Un’odissea «Impossibile prenotarsi online»

Ottenere il passaporto? Un’odissea
«Impossibile prenotarsi online»

Online sembra essere impossibile, agli uffici di via Noli code e burocrazia scoraggiano chiunque. E così ottenere il passaporto a Bergamo diventa un’odissea.

Eppure la procedura di prenotazione on line sarebbe anche semplice: è infatti sufficiente registrarsi al portale chiamato «passaportonline», una sottosezione del sito della polizia, e poi selezionare la provincia di residenza (automatica quando si inserisce nella registrazione). Per Bergamo le opzioni sono due: la questura cittadina e il commissariato di Treviglio. In entrambi i casi, però, tutte le date risultano rosse o grigie. Insomma, non è possibile prenotarsi: a Bergamo fino a fine gennaio, a Treviglio fino a fine marzo. Tutto è occupato. E non mancano, inevitabili, le lamentele. «È possibile aspettare sei mesi per avere il passaporto dalla questura? – si chiede Franco Bonaschi, di Seriate, che snocciola tutta una serie di interrogativi –. È possibile che si debba richiedere la prenotazione on line e che tutte siano però già esaurite? È possibile che, non riuscendo a ottenere in tempi ragionevoli il passaporto alla questura di Bergamo, una persona lo ottenga in Sicilia in una settimana? È più efficiente la questura in Sicilia che a Bergamo? Il questore di Bergamo è al corrente di questa situazione? Sta risolvendo questo disservizio?».


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 27 novembre 2016

© RIPRODUZIONE RISERVATA