Paderno, 16enne accoltellato in stazione Si è opposto a tentativo di rapina

Paderno, 16enne accoltellato in stazione
Si è opposto a tentativo di rapina

Alle 22.30 di sera, nella stazione di Paderno-Robbiate, un ragazzino di 16 anni ha opposto resistenza al tentativo di rapina da parte di un uomo che ha provato a rubargli lo zaino ed è stato accoltellato ad un braccio.

Un episodio grave di violenza alle porte di Bergamo, alla stazione di Paderno-Robbiate alle 22.30 di mercoledì 19 settembre è stato accoltellato a un braccio da un uomo di origine straniera che aveva tentato di rubargli lo zaino. Sul tema è intervenuto l’assessore alla sicurezza della Regione Lombardia Riccardo De Corato: «Siamo arrivati al limite della sopportazione. Pendolari, sia studenti, sia lavoratori, turisti e personale viaggiante e non, non possono rischiare la vita ogni volta che mettono piede in una stazione o su un vagone Trenord. La linea sulla quale si è verificato quest’ultimo episodio, Bergamo-Milano, insieme alla S9 Albairate-Saronno, alla S8 Milano-Lecco e alla S7 Lecco- Monza-Milano, è una di quelle considerate più a rischio. Per l’ennesima e innumerabile volta siamo davanti ad un episodio che evidenzia la necessità di impiegare militari e forze dell’ordine nelle stazioni e sui treni. Purtroppo è evidente che 590 agenti di Polizia ferroviaria e 90 Guardie Particolari Giurate, su tutta la rete ferroviaria lombarda, sono troppo pochi per riuscire a garantire l’adeguata sicurezza a passeggeri e personale. Basta pensare che, solo nel 2016, si sono verificati 2.101 eventi criminosi e microcriminali».


© RIPRODUZIONE RISERVATA