Parti a Bergamo, zero decessi dal 2007 «Le donne possono stare tranquille»

Parti a Bergamo, zero decessi dal 2007
«Le donne possono stare tranquille»

Dopo l’allarme in Italia l’ospedale Papa Giovanni rassicura i genitori: «Nessun decesso dal 2007 su oltre 37 mila nascite».

Quattro casi di donne morte di parto in ospedale in pochi giorni (a Brescia, Torino, Bassano del Grappa e San Bonifacio in provincia di Verona), un quinto caso in Puglia, dopo un parto in casa: le cronache hanno riportato alla ribalta una eventualità «imprevedibile», spiega Luigi Frigerio, direttore del Dipartimento materno-infantile all’Asst Bergamo Papa Giovanni XXIII e molto ridotta nei Paesi occidentali, ma «ineliminabile. Il parto è un evento naturale e fisiologico, ma mai esente da rischi».

L’esperto però rassicura: «In Italia, e a Bergamo in particolare, la mortalità per parto ha indici bassissimi». E al Papa Giovanni dal 2007 al 2015 i decessi per parto sino stati 0 su oltre 37 mila nascite. «Le donne – aggiunge – possono stare tranquille, lo dicono i numeri».


Tutti i dati su L’Eco di Bergamo in edicola il 6 gennaio

© RIPRODUZIONE RISERVATA