Pd Bergamo, iscritti in calo del 9%
Ma crescono tra il Sebino e le valli

I dati dei tesseramenti nella Bergamasca: gli iscritti sono passati dai 2.804 del 2014 ai 2.571 del 2015. Ma in alcune zone il partito guadagna terreno: Basso Sebino, Val Cavallina e Valle Imagna.

Pd Bergamo, iscritti in calo del 9% Ma crescono tra il Sebino e le valli

I dati sono stati resi noti nel corso di una conferenza stampa il 4 febbraio. Oltre al calo provinciale, si registra in città una diminuzione da 387 a 352 iscritti. Positivo invece il bilancio nelle zone del Basso Sebino, della Val Cavallina e della Valle Imagna, dove gli iscritti crescono. Nascono anche due nuovi circoli che vanno ad aggiungersi a i 111 già attivi: Endine e Morengo.

Tra i bergamaschi che nel 2015 hanno deciso di iscriversi al partito, 132 sono volti nuovi, cioè persone che prima non avevano mai sottoscritto la tessera del Pd, mentre in 154 sono tornati ad iscriversi dopo un periodo di stop. La maggior parte degli iscritti, il 51%, ha un’età compresa fra i 30 e i 50 anni.

Il segretario provinciale Gabriele Riva e il vice Davide Casati, commentando i dati, hanno spiegato di non essere preoccupati dal calo degli iscritti al partito che, hanno sottolineato, «è in salute». E a questo proposito hanno presentato il nuovo Dipartimento organizzativo che avvierà un tour per la provincia con l’obiettivo di aumentare il radicamento del partito sul territorio. A coordinare il nuovo Dipartimento sarà Casati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA