Pensionati da cantiere a San Paolo Spuntano le (scherzose) tariffe

Pensionati da cantiere a San Paolo
Spuntano le (scherzose) tariffe

Simpatica trovata di Simone Paganoni, consigliere comunale e gestore del bar dell’oratorio, per gli anziani interessati ai lavori di rifacimento del campo da calcio.

A Palafrizzoni Simone Paganoni è l’uomo delle statistiche (e ogni tanto il Pierino della maggioranza, visto che tendenzialmente non la manda a dire), in San Paolo gestisce il bar dell’oratorio, teatro tra l’altro del libro di Federico Biffignandi, «Sbirro a chi?». Perché Elio Carminati, mitico poliziotto («Mazinga» per i più) si racconta proprio ad uno di quei tavoli, decisamente familiari. Un posto dove arrivare,sedersi, bere qualcosa, magari dare un’occhiata ai lavori in corso al campo sportivo... Ecco, qui Paganoni ne ha pensata una bella. Avete presente gli umarell? A Bologna chiamano così i pensionati da cantiere (e hanno dedicato anche un’app per quelli più 2.0), specie diffusa a tutte le latitudini, Bergamo (e San Paolo) compresa.

Dicevamo del campo sportivo, prossimo alla trasformazione in sintetico: un affare che pare piacere parecchio ai pensionati in loco, prodighi di osservazioni e consigli. E così il Paganoni ha simpaticamente piazzato due fogli A4 sulla recinzione, con indicate le tariffe. Sì, le tariffe per seguire i lavori: 10 minuti, 2,5 euro, 30 minuti a 5 euro e 1 ora a 10 euro (rinfresco compreso). Si fa per scherzare, neh, ma comunque se qualcuno volesse informazioni sull’avanzamento dei lavori, si rivolga (hai visto mai...) ai baristi, Paganoni in testa. Alla modica cifra di 15 euro vi diranno tutto...


© RIPRODUZIONE RISERVATA