Per colpire indisturbati si chiudono in casa Pompieri con le cesoie, i ladri  a mani vuote
L’ingresso della casa «colpita» dai ladri

Per colpire indisturbati si chiudono in casa
Pompieri con le cesoie, i ladri a mani vuote

Hanno colpito due appartamenti dello stesso civico in via Battisti e per agire indisturbati si sono barricati in una casa utilizzando la catenella di sicurezza della porta. Che i pompieri hanno dovuto tagliare con le cesoie.

I colpi sarebbero stati tre se non ci fossero stati i proprietari di casa nell’abitazione che avevano puntato i ladri. I tentati furti nella serata di giovedì 11 gennaio in via Cesare Battisti al civico 17, a Bergamo. Interventi molto veloci che fortunatamente non hanno causato bottini sostanziosi: i ladri non avrebbero rubato nulla di valore nè denaro.

Ma c’è una nota molto curiosa: per assicurarsi la fuga, i banditi - che erano entrati in una casa dalla finestra - si sarebbero chiusi dentro una delle abitazioni che volevano svaligiare. Arrivata la polizia e i vigili del fuoco sul posto, i pompieri hanno tagliato con le cesoie la catenella di sicurezza della porta chiusa dall’interno. Un’accortezza, quella dei ladri, per agire indisturbati se fossero arrivati i padroni di casa. Poi i malviventi sono scappati, ma senza bottino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA