Pioggia battente, il traffico è in tilt E in montagna, come a Foppolo, nevica
Neve a Foppolo il 19 maggio

Pioggia battente, il traffico è in tilt
E in montagna, come a Foppolo, nevica

La pioggia battente che sta imperversando su Bergamo e provincia, mentre in montagna, come a Foppolo, addirittura nevica, sta causando molti problemi alla circolazione.

Traffico in tilt nei punti più di nevralgici di accesso alla città, segnalate strade in cui l’acqua non defliusce bene per cui c’è da fare molta attenzione per il fenomeno dell’aquaplaning e tempi di percorrenza che in molti casi sono addirittura raddoppiati. Con gli automobilisti rassegnati alle bizze del maltempo.

Neve a Foppolo il 19 maggio

Neve a Foppolo il 19 maggio

Pioggia battente in città

Pioggia battente in città

Per il momento, però, e per fortuna, non si segnalano incidenti, né situazioni davvero molto gravi nella circolazione. Un po’ di code, ma nulla più. Sul piano meteorologico maggio si sta comunque rivelando davvero un mese pazzerello con radicali e repentini cambi di tempo: un giorno sembra che sia scoppiata l’estate e il giorno dopo il clima ridiventa autunnale.

Intanto, la Sala operativa della Protezione civile della Regione Lombardia, ha emesso una comunicazione di criticità per rischio idro meteo. Fino al primo mattino di giovedì 19 maggio precipitazioni diffuse sul nordovest e sulla fascia prealpina e alpina, con fenomeni a carattere di rovescio e temporale, anche di forte intensità, con possibile interessamento anche della pianura. Nella mattinata ancora precipitazioni in prevalenza temporalesche, localmente intense e persistenti su nordovest e su tutta la fascia prealpina. Sulle Alpi precipitazioni da moderate a localmente forti, ma con cumulate pluviometriche inferiori. Sempre nel corso della mattinata le aree di Pianura centro-occidentali interessate da rovesci e temporali diffusi.

A partire dal pomeriggio le precipitazioni si concentreranno sui settori centro-orientali, ove saranno possibili rovesci e temporali localmente di forte intensità, mentre sui settori occidentali le precipitazioni saranno in graduale esaurimento.

La Regione Lombardia invita a segnalare con tempestività eventuali criticità che dovessero presentarsi sul proprio territorio in conseguenza del verificarsi dei fenomeni previsti, telefonando al numero verde della Sala Operativa di Protezione Civile regionale, attivo 24 ore su 24, 800.061.160 o via mail all’indirizzo fmr@protezionecivile.regione.lombardia.it.


© RIPRODUZIONE RISERVATA