«Pizzicate» mentre rubano in casa  Arrestate due ragazze di 15 e 19 anni

«Pizzicate» mentre rubano in casa
Arrestate due ragazze di 15 e 19 anni

È successo a Bergamo in via Berizzi. Determinanti le segnalazioni di alcuni cittadini. A processo per direttissima.

Nella giornata di ieri 14 febbraio nel corso di un servizio di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati da parte della Polizia di Stato e della Polizia Locale sono state tratte in arresto due giovani donne di origine slava che hanno compiuto un furto in un abitazione di via Berizzi a Bergamo.

In particolare la stretta collaborazione tra gli equipaggi della Polizia di Stato e della Polizia Locale intervenuti sul posto ha permesso di accertare che le due donne di 19 e 15 anni di nazionalità serba ma di fatto abitanti in via delle Industrie a Monza, fermate in via Berizzi mente si aggiravano nei pressi dei cortili dei palazzi, avevano appena consumato un furto nell’abitazione di tre giovani studenti universitari. Ad uno di questi, era stato sottratto un paio di occhiali recuperato nell’immediatezza addosso alle due giovani e restituito, in sede di denuncia, al giovane.

Sono stati inoltre trovati, nascosti tra i vestiti delle giovani ragazze, due grossi cacciaviti utilizzati per forzare la porta-finestra dell’abitazione. Sono stati rinvenuti ,altresì, alcuni monili d’oro ed altri gioielli per i quali in fase di sono in corso accertamenti per risalire alla provenienza degli stessi. L’Autorità Giudiziaria ha disposto il processo per direttissima per Nikolic Suzana il trasferimento presso il Carcere Minorile di Milano per la minorenne. Importante in questo caso anche il contributo dei cittadini che con le loro segnalazioni hanno permesso un puntuale intervento in stretta e costante collaborazione tra Polizia di Stato e Polizia Locale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA