Prende 33 riviste ed esce senza pagare Lettore «famelico» fermato all’Iper

Prende 33 riviste ed esce senza pagare
Lettore «famelico» fermato all’Iper

Circa 250 euro tra riviste e giornali, presi senza pagarli all’ Iper di Seriate. Un bottino di carta infilato nella borsa della spesa, che ha portato all’ arresto di un 46enne.

L’uomo in Tribunale ha cercato di giustificarsi dicendo che, mentre faceva la spesa con il palmare che permette di saltare la coda alla cassa, suo figlio ha iniziato a piangere, distraendolo: per questo forse non aveva registrato alcuni prodotti. Una versione che non è bastata ad evitargli l’arresto. Il 46enne attualmente disoccupato, è stato «pizzicato» lunedì 13 marzo dagli uomini della vigilanza del supermercato che, verificata la merce non pagata, hanno allertato i militari. Come da ricostruzione dei carabinieri, l’uomo aveva infilato dentro una borsa 33 giornali e riviste, per un valore di circa 250 euro. Merce che non è stata regolarmente pagata.L’ italiano, che ha già condanne e processi in corso, in tribunale ha dato la sua versione dei fatti che non ha tuttavia convinto i militari.


© RIPRODUZIONE RISERVATA