Presi specialisti dei furti al supermercato Volto coperto con maschere di Carnevale

Presi specialisti dei furti al supermercato
Volto coperto con maschere di Carnevale

I carabinieri di Stradella (Pavia) hanno arrestato due uomini, entrambi italiani, accusati di 12 rapine in altrettanti supermercati delle province di Pavia, Milano, Lodi, Bergamo, Cremona, Como, Mantova, Parma e Alessandria.

L’indagine è stata coordinata dal sostituto procuratore Paolo Mazza della Procura delle Repubblica di Pavia. Le due persone raggiunte questa mattina, 11 marzo, dall’ordine di custodia si trovavano già in carcere per altri reati: un 33enne residente a Landriano (Pavia), attualmente detenuto a Piacenza, e un 42enne di Lodi recluso nel penitenziario di Reggio Emilia. L’attività investigativa condotta dai carabinieri della compagnia di Stradella (Pavia) è scattata il 2 febbraio 2017 in seguito alla rapina avvenuta al supermercato MD di Chignolo Po (Pavia). L’indagine ha permesso di appurare che la coppia di rapinatori si sarebbe resa responsabile di altri 11 colpi, in supermercati di Lombardia, Piemonte ed Emilia-Romagna.

Secondo quanto è emerso dagli accertamenti condotti dai carabinieri, i due per fare le rapine prendevano un’auto a noleggio, su cui inserivano una targa rubata. Uno dei due, sempre con il volto coperto da una maschera di Carnevale ed armato di pistola o di coltello, irrompeva all’interno del supermercato, facendosi consegnare il denaro della cassa dal personale presente, per poi risalire a bordo della macchina ferma nelle vicinanze, con il complice al volante che svolgeva le funzioni di palo


© RIPRODUZIONE RISERVATA