Primo giorno di scuola per 170mila Sempre più multietnica: 15% stranieri
Primo giorno di scuola

Primo giorno di scuola per 170mila
Sempre più multietnica: 15% stranieri

Primo giorno di scuola per i 170.830 studenti delle scuole bergamasche che rientrano in classe al suono della prima campanella dell’anno.

775 studenti in meno rispetto all’anno scolastico scorso, che frequenteranno l’anno scolastico nelle 141 istituzioni scolastiche statali (98 istituti comprensivi, 41 istituti superiori e due centri provinciali per l’istruzione degli adulti) e nelle 306 scuole paritarie (235 scuole dell’infanzia, 32 primarie, 26 medie e 13 istituti superiori). Nelle scuole dell’infanzia statali ci saranno 9.576 bambini, divisi in 389 sezioni; saranno invece 21.000 quelli che frequenteranno nelle 235 scuole d’infanzia paritarie. Negli istituti di formazione primaria statali invece verranno accolti 51.890 alunni (un numero in lieve aumento rispetto all’anno scorso) in 2.560 classi, di cui 409 a tempo pieno. Infine, negli istituti secondari di primo grado frequenteranno le lezioni 31.000 studenti in 1.435 classi, di cui 286 a tempo prolungato.

Se nel 2000 gli studenti con cittadinanza non italiana erano 3.570, oggi anche la scuola bergamasca si conferma essere decisamente più multietnica, con 26 mila studenti di cittadinanza diversa. Oggi non prenderanno servizio tutti gli insegnanti: le operazioni di reclutamento degli 805 nuovi insegnanti assunti a tempo indeterminato quest’anno in provincia termineranno solo giovedì. Anche per quest’anno però si prospetta una presenza numerosa di supplenti nelle classi, in attesa della fine delle operazioni del concorso per i docenti che, per molte materie, sono ancora in corso anche in Lombardia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA