Pulizia delle strade, arriva l’acqua Non si sposterà più l’auto e addio multe

Pulizia delle strade, arriva l’acqua
Non si sposterà più l’auto e addio multe

Acqua nebulizzata per pulire le strade e addio multe. L’ultima frontiera della pulizia dovrebbe mandare in pensione l’attuale sistema «a secco».

Quello che, gestito dalla società Aprica con il passaggio nelle ore serali e notturne dei mezzi della nettezza urbana, obbliga i cittadini, da un lato a individuare parcheggi alternativi quando la propria zona è interessata dallo spazzamento, e dall’altro a pagare multe salate nel caso in cui si dimentichino di spostare la propria vettura.

Allo studio di Palazzo Frizzoni c’è, infatti, la possibilità di ricorrere a innovative soluzioni tecniche che, come spiega l’assessore all’Ambiente, Leyla Ciagà, «possano consentire di effettuare il servizio senza la necessità di rimuovere i veicoli ma anche con utili ricadute sulla qualità dell’aria». I dettagli che trapelano dal Comune e dalla società, proprio in questi giorni impegnati in un fitto calendario di incontri, sono piuttosto scarni: fra le opzioni al vaglio, tuttavia, vi sarebbe anche quella di ricorrere, attraverso apposite dotazioni degli stessi mezzi, all’acqua nebulizzata che costituisce una sorta di «ultima frontiera» nei sistemi più avanzati, e igienicamente corretti, di pulizia delle strade».


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 23 gennaio 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA