«Quelli che...» a targhe alterne
Robi Amaddeo rivisita Jannacci

Sul suo profilo Facebook il ristoratore (e consigliere comunale di maggioranza) offre una personale versione del brano, dedicata allo smog e dintorni...

«Quelli che...» a targhe alterne Robi Amaddeo rivisita Jannacci

Consigliere comunale, delegato per Città Alta, ristoratore e tante altre cose. Ora Roberto Amaddeo, noto per la gestione del ristorante Mimmo in Città Alta e per la sua presenza tra i banchi della maggioranza nella Lista Gori, scopre anche una vena artistico-musicale. E su Facebook riscrive a modo suo un classicone di Enzo Jannacci come «Quelli che», in chiave smog. Da leggere.

Quelli che quando sono in Regione dicono che non è colpa di Maroni se non piove e quando sono a Bergamo dicono che è tutta colpa della Ciagà se c’è il buco dell’ozono....oh yes!

Quelli che quando non puoi farci molto ti dicono di fare qualcosa e quando fai qualcosa ti dicono che potevi fare di più e quando fai di più potevi fare meglio e quando fai meglio loro avrebbero fatto altro e quando fai altro ti dicono perché non hai lasciato le cose come stavano? ....oh yes!

Quelli cheQuelli che quando sono in Regione dicono che non è colpa di Maroni se non piove e quando sono a Bergamo...

Posted by Roberto Amaddeo on Martedì 29 dicembre 2015

Quelli che fino a ieri dicevano che per un po’ di smog non è mai morto nessuno e oggi vanno in giro con la mascherina dicendo che lo smog è la prima causa di malattie vascolari .... Oh yes!

Quelli che prendono l’auto anche per andare a fare pipì e poi dicono che c’è traffico....oh yes!

Quelli che quando l’anno scorso , nel periodo di Natale, è stato chiuso al traffico il centro dicevano che avevamo creato danni irreversibili al commercio e quest anno dicono che sarebbe stato meglio un blocco totale piuttosto che le targhe alterne.... Oh yes !

Quelli che quando la Regione Lombardia toglie 350000 euro di contributo per i trasporti pubblici a Bergamo fanno finta di niente e poi sfrecciano sull’autostrada Brebemi....oooh yes!

Quelli che rappresentano i cittadini dei comuni vicini e non si accorgono che ogni giorno vengono a Bergamo per lavorare 60000 persone in auto e poi dicono che bisognava fare un tavolo....oh yes!

Quelli che il biciplan, le luci al led, la differenziata, i provvedimenti anti smog, l’aumento del bike -sharing, provvedimenti presi in meno di due anni, non servono a niente perché ci vuole qualcosa di più strutturale e quando progetti il metrobus dicono che non serve ...oh yes !

Quelli che il cambiamento viene da ognuno di noi e poi quando possono diventare “noi” dicono solo : «Io, io, io, io”....oh yes!

© RIPRODUZIONE RISERVATA