Raddoppio della tratta Montello-Ponte Adesso c’è pure l’impegno del governo

Raddoppio della tratta Montello-Ponte
Adesso c’è pure l’impegno del governo

Raddoppio tratta ferroviaria Montello-Ponte San Pietro, il governo ha accolto l’odg presentato dai deputati bergamaschi del Pd.

A Roma, nelle scorse ore, si è giocata una partita importante dal punto di vista infrastrutturale, che ha visto un ulteriore passo in avanti per quanto riguarda l’iter di realizzazione di un’opera a lungo attesa dal territorio bergamasco. L’ordine del giorno sul raddoppio della tratta Montello-Ponte S.Pietro, proposto dal deputato del Pd Giovanni Sanga e firmato dagli altri colleghi di partito bergamaschi (Antonio Misiani, Elena Carnevali e Giuseppe Guerini), è stato accolto dal governo nel corso dell’approvazione della Legge di Stabilità.

Con il raddoppio della tratta si potrà dunque realizzare un servizio metropolitano di superficie in un’area a forte domanda di trasporto, con interscambi nella stazione di Bergamo. Una volta realizzato l’intervento in questione, Trenord garantirà con impegno, già nella fase progettuale dell’opera, un servizio metropolitano con frequenza a cadenza compresa tra i 15 e 30 minuti. E anche sui tempi Sanga si è dichiarato ottimista.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola lunedì 21 dicembre 2015

© RIPRODUZIONE RISERVATA