Rapina in farmacia in pieno centro «È già la quinta volta, abbiamo paura»
La farmacia Terni al quadriportrico del Sentierone

Rapina in farmacia in pieno centro
«È già la quinta volta, abbiamo paura»

Ancora una rapina in pieno centro a Bergamo. Mercoledì sera, intorno alle 18.10, due rapinatori, pare italiani, a volto scoperto hanno fatto irruzione nella farmacia Terni, storica attività presente da oltre 35 anni in via Monte Grappa, all’angolo con il Quadriportico del Sentierone e di fronte alla Procura di piazza Dante.

I malviventi, di cui uno armato di coltello, si sono diretti velocemente verso il bancone e hanno intimato i farmacisti – una delle titolari e un collaboratore – di aprire il registratore di cassa: «Erano ragazzi giovani – racconta la titolare che per ragioni di sicurezza preferisce rimanere anonima – e sono entrati a volto scoperto. Erano agitati, ma allo stesso tempo lucidi e sicuri di ciò che stavano per fare. Hanno detto “questa è una rapina, dateci i soldi” e il primo si è avvicinato a me e alla cassa. Nel frattempo l’altro rapinatore ha portato nel retro del bancone il mio collaboratore, l’ha obbligato a girarsi e a inginocchiarsi e, con un coltello puntato addosso, gli ha ordinato di non muoversi».

La farmacia Terni non è la prima volta che viene presa di mira dai malviventi. Il colpo messo a segno mercoledì è infatti l’ultimo di una serie di episodi, l’ultimo nel 2011. «È già la quinta volta – prosegue scoraggiata la titolare – e ogni volta preghiamo che sia l’ultima».

Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 1 ottobre 2016

© RIPRODUZIONE RISERVATA